Newsletter

Ricevi il bollettino meteo di Umbrialive!

Iscriviti

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
23-09-2017, 16:34
Italian English French German Spanish
Webcam Spoleto
Spoleto
Animazione:
Condividi: Facebook E-mail
Albergo Villa Cristina
Spoleto PG
F.lli Caporicci Rimorchi
Spoleto PG
L'area di Spoleto

Il territorio è collocato nell’area sud-orientale della regione, nella parte meridionale della Valle Umbra, racchiuso ad ovest dai Monti Martani e ad est dal massiccio del Serano e dai primi rilievi della dorsale appenninica. Se i lecci dominano incontrastati il paesaggio montano, più in basso è l’ulivo ad avvolgere le colline sino ai 600 metri di quota, con esemplari pluricentenari, come quelli che si possono ritrovare nei pressi di Giano dell’Umbria. Le pianure, strappate alle acque da passate ed imponenti opere di bonifica, sono ora quasi completamente coltivate e costellate di pregiati vigneti.

 

La città principale della zona è senza dubbio Spoleto, antichissimo centro abitato sin dai tempi preistorici, divenuto in seguito colonia  romana e ancora fulcro dello Stato Pontificio. Costellata di innumerevoli monumenti, i simboli della città sono senza dubbio la Rocca Albornoziana, che domina il centro storico dalla vetta del colle Sant’Elia, ed il Ponte delle Torri, un acquedotto romano lungo più di 200 metri ed alto 82, che accoglie con incantato stupore il visitatore all’ingresso meridionale della città. Assolutamente da visitare anche il bosco sacro di Monteluco, con i lecci secolari che celano alla vista lo splendido convento francescano risalente al XII secolo, insieme a innumerevoli ed antichissimi eremi.

Percorrendo la via Flaminia verso nord, si giunge dopo pochi Km al piccolo centro urbano di Campello sul Clitunno, che sorge ai piedi del Monte Serano. Nella pianura sottostante si trovano le fonti del Clitunno, sicuramente una delle principali attrazioni naturali della zona. Già citate da Virgilio nelle Georgiche, le sorgenti, con forti significati storici e mistici, sgorgano in un piccolo lago artificiale risalente alla fine del 1800, circondato da un incantevole parco.

Più ad ovest, arroccato sulle pendici dei Monti Martani, nasce Giano dell’Umbria, noto per la produzione di olio pregiato, e non a caso circondato da vecchissimi ulivi, alcuni addirittura millenari, veri e propri monumenti viventi. La cittadina di origini romane, completamente ristruttura dopo il terremoto del 1997, mantiene inalterate le sue affascinanti caratteristiche medioevali,  che possiamo direttamente ammirare nella chiesa di San Michele e in quella di San Francesco,  arricchita da pregevoli affreschi del ‘300.

A impreziosire questa valle contribuiscono anche i numerosi castelli che sorgono su tutte le alture, con la tipica forma triangolare o quadrangolare: vecchi presidi agricoli, rinforzati continuamente per far fronte alle mire espansionistiche delle comunità vicine.


INFORMAZIONI TURISTICHE

Comprensorio di Spoleto
Piazza della Libertà 7 - 06049 Spoleto
Tel. +39 0743.238911 - Fax +39 0743.238941
E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

I Comuni

  • CAMPELLO SUL CLITUNNO
  • CASTEL RITALDI
  • GIANO DELL'UMBRIA
  • SPOLETO
Banner
Banner
Banner
 48 visitatori online
© Copyright Umbriameteo snc - Design by 300dpi STUDIO - Sviluppo danielefazzioli.com