Amerino

Comprensorio turistico Amerino

Il comprensorio dell’area amerina è collocato nella parte sud-occidentale dell’Umbria, a confine con il Lazio. Il paesaggio è interamente avvolto da una rigogliosa vegetazione mediterranea, che arriva ad estendersi con fitte leccete sino alla sommità dei rilievi presenti nel territorio, mentre nelle colline sottostanti è ancora una volta l’olivo  ad assumere il ruolo di protagonista. I numerosi corsi d’acqua, scorrendo nel sottosuolo calcareo o argilloso della zona, hanno favorito la formazione di affascinanti fenomeni carsici, quali calanchi e grotte, di grande interesse speleologico. Proprio su alcuni degli innumerevoli speroni rocciosi sorgono piccoli centri urbani di stampo tipicamente medioevale, circondati da mura e dominati da fortificazioni e castelli.

La città principale del comprensorio è senza dubbio Amelia, che sorge su una collina calcarea, dominata dal Duomo, ben visibile nella parte più alta dell’abitato anche dalla webcam. L’insediamento rivela moltissimi stili architettonici differenti, tutti di assoluto pregio, che spaziano dalle influenze romane, ben visibili nelle imponenti mura poligonali, sino a quelle settecentesche, a cui risale appunto la cattedrale.

Uscendo dalla città e percorrendo la via Amerina si incontrano Avigliano Umbro ed il piccolo abitato di Dunarobba, reso famoso a livello internazione dagli eccezionali ritrovamenti della foresta fossile, risalente al Pliocene. Visitando il sito archeologico è possibile ammirare le imponenti sequoie oramai pietrificate, del diametro di quasi 2 metri, che conservano splendidamente la loro originaria struttura lignea.

Degni di nota anche i piccoli centri urbani di Montecastrilli ed Alviano. Il primo, fortificato nel quattrocento con imponenti mura e torri merlate, racchiude il suo centro storico in una pianta circolare, ricco di Chiese e Conventi. Il secondo, visibile nell’immagine della webcam, sorge in un caratteristico paesaggio solcato da profondi calanchi, dominato dal castello risalente all’epoca rinascimentale. Sullo sfondo è possibile notare il lago di Alviano, un’oasi di 800 ettari facente parte del parco fluviale del fiume Tevere, che dal 1990 è divenuta sede di una riserva faunistica del WWF.


INFORMAZIONI TURISTICHE

Comprensorio dell’Amerino
Via Roma, 4 – 05022 Amelia (TR)
Tel. +39 0744.981453 – Fax +39 0744.981566
E-mail: [email protected]

I Comuni

  • ALVIANO
  • AMELIA
  • ATTIGLIANO
  • AVIGLIANO UMBRO
  • GIOVE
  • GUARDEA
  • LUGNANO IN TEVERINA
  • MONTECASTRILLI
  • PENNA IN TEVERINA